Uso del Defibrillatore: 5 Passi per Usarlo in Sicurezza

L’uso del defibrillatore permette di salvare una vittima di arresto cardiaco. 5 passi per utilizzare correttamente il defibrillatore anche per i meno esperti.

Uso del Defibrillatore Semiautomatico in 5 Passaggi

Il defibrillatore è uno strumento che consente di erogare una scarica elettrica al cuore di una persona in arresto cardiaco. Uno dispositivo di fondamentale importanza: ma averlo non basta, è necessario anche saperlo utilizzare quando necessario. 

Possiamo suddividere le tecniche per l’uso del defibrillatore in pochi, semplici passaggi che permettono anche a chi è meno esperto di utilizzarlo correttamente.

Non appena sei certo che l'individuo sia in una situazione di emergenza, contatta i soccorsi. Cerca di rispondere in modo chiaro e diretto alle domande che ti verranno poste: solo così l’operatore potrà capire cosa sta succedendo, aiutandoti eventualmente a riconoscere un arresto cardiaco e a praticare il massaggio cardiaco, oltre a inviare un’ambulanza sul luogo dell’evento.

Fatti portare un defibrillatore e appena disponibile comincia a utilizzarlo: anche in questa fase l’operatore al telefono ti aiuterà, guidandoti passo dopo passo. 

  1. Scopri e prepara il torace: Rimuovi gli indumenti dal torace del paziente. Se è molto villoso, radi il petto, per far aderire bene gli elettrodi. Asciuga rapidamente tutto il torace se sudato o bagnato.
  2. Accendi il defibrillatore: una volta attivato, il defibrillatore fornisce le istruzioni vocali per gestire la situazione. 
  3. Applica gli elettrodi al petto: rimuovi il film protettivo per applicare gli elettrodi. La posizione standard degli elettrodi prevede il primo elettrodo applicato in alto a destra, sotto la clavicola; il secondo elettrodo sul lato sinistro, sotto l’ascella, come nella figura. Collega il cavo degli elettrodi al defibrillatore, se non già collegato.
  4. Attendi l’analisi del ritmo cardiaco: il defibrillatore analizza il ritmo cardiaco. In questa fase devi fare in modo che tutte le persone si allontanino dalla vittima. Interrompi il massaggio cardiaco.
  5. Premi per lo shock, se consigliato: in caso di shock consigliato, il tasto di erogazione generalmente si illumina e il defibrillatore emette un segnale acustico. Controlla ancora una volta che nessuno tocchi il paziente e premi il pulsante di shock quando suggerito dalla voce registrata. Se lo shock non è consigliato comincia il massaggio cardiaco.

Al termine, continua a praticare la rianimazione cardiopolmonare, in attesa della prossima analisi.

Questa procedura è valida per il defibrillatore semiautomatico DAE, ma esistono anche altre tipologie di defibrillatore.

Rischi Uso Defibrillatore Semiautomatico

La più importante avvertenza relativa all'uso del defibrillatore semiautomatico è quella di tenersi a distanza dal paziente quando si preme il pulsante per la scarica elettrica.

Inoltre, è necessario assicurarsi che il paziente non sia su una superficie bagnata.

Tipi di Defibrillatore: Defibrillatore Semiautomatico, Defibrillatore Automatico e Defibrillatore Manuale

uso del defibrillatore

Esistono diversi tipi di defibrillatore. Le principali tipologie sono:

Defibrillatore semiautomatico esterno

Il defibrillatore semiautomatico esterno, conosciuto anche come defibrillatore semiautomatico o DAE, è un defibrillatore ideato con una tecnologia tale da poter analizzare il ritmo cardiaco e stabilire autonomamente quale scarica elettrica impartire.

L'analisi del ritmo cardiaco avviene tramite gli stessi elettrodi che servono alla trasmissione della scarica elettrica. Il rilascio della scarica elettrica dipende dalla pressione di uno specifico pulsante posto sul defibrillatore.

I defibrillatori semiautomatici odierni sono pratici, portatili, semplici da usare e richiedono una preparazione minima per poter essere correttamente utilizzati. Una volta azionati, infatti, emettono una voce-guida, che serve ad aiutare il soccorritore durante la defibrillazione.

A seguito di alcuni tragici episodi di morte per arresto cardiaco, l’uso del defibrillatore semiautomatico si è diffuso sempre più in Italia nei luoghi ad accesso pubblico (aeroporti, ristoranti, centri sportivi, hotel, scuole, università, negozi, ecc..).

Defibrillatore automatico esterno

Il defibrillatore automatico esterno, noto anche come defibrillatore automatico, è un defibrillatore capace di analizzare il ritmo cardiaco, stabilire autonomamente se necessario emettere la scarica elettrica ed emetterla senza che il soccorritore prema alcun pulsante.

Al soccorritore è solo chiesto di azionare il defibrillatore automatico, posizionare gli elettrodi sull'individuo e lasciare che il defibrillatore automatico faccia tutto il resto.

Al momento, in Italia il defibrillatore automatico non è previsto per legge e non commercializzato. Tuttavia, la Nuova Legge sui defibrillatori, in attesa di approvazione al Senato, apre anche all’utilizzo del defibrillatore automatico.

Defibrillatore manuale

Il defibrillatore manuale funziona esclusivamente sotto la guida di un operatore medico.

Dal punto di vista funzionale, il defibrillatore manuale funziona coniugato a uno strumento per l'elettrocardiogramma. È in base al tracciato elettrocardiografico che il medico decide quale scarica elettrica trasmettere al paziente.

L'utilizzo corretto del defibrillatore manuale richiede una preparazione specifica sia sul funzionamento del defibrillatore manuale, sia su quello dell’elettrocardiografo.

Data la specifica preparazione richiesta, il defibrillatore manuale è un dispositivo impiegato, generalmente, solo in ospedale o in alcune ambulanze.

Uso del Defibrillatore: Legge e Responsabilità Penali

uso del defibrillatore

Al momento in Italia è richiesta la frequentazione di un corso BLSD (un corso di formazione all’uso del defibrillatore e alle pratiche di rianimazione cardio-polmonare) per l’uso del defibrillatore in ambito extra-ospedaliero. Tuttavia, a proteggere il soccorritore che interviene con il defibrillatore ci pensa il codice penale, che sancisce l’assenza di responsabilità penale di chi commette un fatto perché costretto dalla necessità di salvare sé od altri da un pericolo ingente (art.54).

È inoltre in corso di approvazione al Senato una Nuova Legge sui defibrillatori, a lungo richiesta dagli specialisti, che andrà radicalmente a modificare l’obbligo di corso BLSD, ritenuto da molti un deterrente all’uso del defibrillatore. La Nuova Legge consente l’uso del defibrillatore semiautomatico anche a una persona non formata nei casi di sospetto arresto cardiaco e in assenza di personale sanitario o non sanitario formato. Viene poi espressamente sancita la non punibilità delle azioni connesse all'uso del defibrillatore e alla rianimazione cardiopolmonare compiute da chi “agisce in stato di necessità”, nel tentativo cioè di soccorrere una vittima di sospetto arresto cardiaco. 


comments powered by Disqus

Calcola il tuo preventivo Gratuito
Ricevi un preventivo in pochi minuti, senza alcun impegno!

Anche noi odiamo lo spam e le newsletter invasive.
Per questo non ti invieremo posta indesiderata e non cederemo a terzi il tuo contatto.

Se preferisci usa il Numero Verde gratuito!
800 74 20 74
Lun-Ven dalle 8.30 alle 17.30

Ricevi un preventivo in pochi minuti
Nessun impegno di acquisto
Un esperto è sempre a tua disposizione