Malore in Catasto, 70enne Salvato con il Defibrillatore da un Dipendente

Si trovava in coda all'ufficio del Catasto, quando improvvisamente è stato colto da un arresto cardiaco

Un’altra vita salvata grazie alla presenza di un defibrillatore di Progetto Vita a Piacenza. Si tratta di un uomo di 70 anni, che si trovava in fila all’Ufficio del Catasto quando si è accasciato a terra, in arresto cardiaco. Un dipendente dell’Ufficio non ha perso attimi preziosi ed è corso a recuperare il defibrillatore semiautomatico esterno presente nella struttura. Dopo le prime due scariche emesse dal defibrillatore, il cuore dell’uomo ha ripreso a battere. Ancora una volta la presenza di un defibrillatore utilizzato nei primi istanti dall’insorgere dell’arresto cardiaco ha permesso di salvare una vita.

“Piacenza e la sua provincia hanno ormai 900 defibrillatori ad uso pubblico”, commenta Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita, onlus che per prima in Europa ha promosso la defibrillazione precoce pubblica. “Risultati come quello di stamattina sono possibili solo grazie a una rete così capillare e alla cultura della defibrillazione precoce. Cultura che, giorno dopo giorno, fa sempre più parte della mentalità dei piacentini”. Gli ottimi dati piacentini sono stati anche presentati al Congresso Mondiale di Cardiologia a Dubai

Fonte


comments powered by Disqus

Calcola il tuo preventivo Gratuito
Ricevi un preventivo in pochi minuti, senza alcun impegno!

Anche noi odiamo lo spam e le newsletter invasive.
Per questo non ti invieremo posta indesiderata e non cederemo a terzi il tuo contatto.

Se preferisci usa il Numero Verde gratuito!
800 031 572
Lun-Ven dalle 8.30 alle 17.30

Ricevi un preventivo in pochi minuti
Nessun impegno di acquisto
Un esperto è sempre a tua disposizione