Quali Sono i Sintomi dell'Infarto?

Quali sono i sintomi dell'infarto? È importante conoscere i campanelli d’allarme dell’infarto, in modo da poter agire nel più breve tempo possibile, e salvare la tua vita o quella di un tuo caro.

L’infarto, o infarto del miocardio, è insieme all’arresto cardiaco uno dei più pericolosi killer in Europa.

Ma infarto e arresto cardiaco sono la stessa cosa? No, anche se sono entrambi a carico del cuore, sono due fenomeni distinti e sono molte le differenze tra arresto cardiaco e infarto.

Che Cos’è l’Infarto

L’infarto si verifica quando un coagulo di sangue (chiamato trombo) occlude improvvisamente il flusso del sangue all’interno di un’arteria coronaria (vaso sanguigno che porta il sangue a una parte del cuore). L’interruzione del flusso sanguigno diretto al cuore, con il passare dei minuti e delle ore può danneggiare una parte del cuore. Tuttavia, se il flusso sanguigno viene ripristinato in tempi brevi con un’angioplastica, il danno al cuore può essere limitato o addirittura evitato.

Anche se l’infarto è un fenomeno molto grave, è vero che coloro che raggiungono in tempo il pronto soccorso hanno una prognosi eccellente: in questi casi la sopravvivenza è infatti superiore al 90%.

L’infarto è un fenomeno molto diffuso: nel 2004 (ultimi dati disponibili) le dimissioni ospedaliere per infarto miocardico acuto sono state ben 121.125.

I Sintomi dell’Infarto

Come si riconosce un infarto? Quando bisogna allertare i soccorsi?

Abbiamo già ribadito che arresto cardiaco e infarto sono due fenomeni distinti, e i Sintomi dell'Arresto Cardiaco sono diversi da quelli dell'infarto. Sebbene alcuni infarti siano improvvisi e intensi, la maggior parte inizia lentamente, con lieve dolore o disagio. I sintomi dell'infarto sono spesso confusi con altre malattie o eventi meno gravi, come indigestioni e influenze, spesso non si è sicure di cosa stia accadendo e per questo si aspetta troppo a lungo prima di chiedere aiuto. Ma è proprio questo ritardo nell’allertare i soccorsi che può essere fatale: è bene quindi conoscere (e riconoscere) i sintomi dell’infarto e ascoltare il proprio corpo.

Non aspettare l’arrivo di qualcuno e chiama subito aiuto in presenza di uno o più di questi sintomi.

Non dimenticare che non tutte le persone avvertono gli stessi sintomi dell'infarto e allo stesso modo: l’intensità e la frequenza variano da persona a persona.

Inoltre, alcune persone non avvertono alcun sintomo: alcuni infarti possono svilupparsi senza che la persona abbia alcun sintomo (si chiama appunto “infarto silente”)

Sintomi dell'infarto: Diversità tra Uomini e Donne

Come per gli uomini, anche per le donne il sintomo più comune di un infarto in corso è il dolore al petto. Ma nelle donne è più probabile che si manifestino anche altri sintomi dell'infarto comuni, come

Non Perdere Tempo!

Come abbiamo già detto, è importante intervenire nel più breve tempo possibile. Se sospetti un infarto chiama subito il 118: il personale di soccorso saprà cosa fare e potrà condurti subito in ospedale per ricevere il trattamento necessario.


comments powered by Disqus

Calcola il tuo preventivo Gratuito
Ricevi un preventivo in pochi minuti, senza alcun impegno!

Anche noi odiamo lo spam e le newsletter invasive.
Per questo non ti invieremo posta indesiderata e non cederemo a terzi il tuo contatto.

Se preferisci usa il Numero Verde gratuito!
800 031 572
Lun-Ven dalle 8.30 alle 17.30

Ricevi un preventivo in pochi minuti
Nessun impegno di acquisto
Un esperto è sempre a tua disposizione