Chi può usare il Defibrillatore?

Per usare il defibrillatore non occorre essere un medico. Usarlo è molto semplice e permette di salvare una vita

L'arresto cardiaco è un evento di gravità estrema: il cuore smette di battere, la persona sembra morta, e se non si agisce nell'arco di pochissimi minuti morirà. Eppure di fronte a una persona caduta a terra per un arresto cardiaco spesso ci si tira indietro e non si interviene per diffidenza o inconsapevolezza. Decidere di aspettare l'ambulanza senza toccare la persona, nel timore di fare qualcosa di sbagliato, è la scelta peggiore. Il defibrillatore permette di far ripartire un cuore in arresto cardiaco emettendo una scarica elettrica al cuore, solo se necessario. In altre parole, uno strumento salvavita.

La legislazione italiana al momento prevede che i soccorritori non professionisti possano utilizzare i defibrillatori solo dopo un corso di addestramento certificato. Tuttavia, anche se il soccorritore non avesse seguito un corso di formazione all’uso del Dae, le sue responsabilità nei confronti della vittima sono coperte dall’articolo 54 del codice penale che protegge chi provochi eventuali danni in stato di necessità.

Inoltre, è in corso di approvazione una Nuova legge sui defibrillatori: l’articolo 3 contiene la cosiddetta “legge del buon samaritano”, a lungo richiesta dagli specialisti. La norma nei casi di sospetto arresto cardiaco e in assenza di personale sanitario o non sanitario formatoconsente l’uso del defibrillatore anche a una persona non formata. Viene poi espressamente sancita la non punibilità delle azioni connesse all'uso del defibrillatore e alla rianimazione cardiopolmonare compiute da chi “agisce in stato di necessità”, nel tentativo cioè di soccorrere una vittima di sospetto arresto cardiaco.

Poco Tempo per Intervenire

In caso di arresto cardiaco e in assenza di defibrillazione, il decesso può avvenire entro 10 minuti. I margini di intervento sono quindi strettissimi. In questo breve intervallo di tempo, il personale sanitario di emergenza potrebbe arrivare troppo tardi.

Chiunque può usare un defibrillatore semiautomatico (DAE) senza difficoltà. Non è necessario avere conoscenze mediche, le istruzioni vocali fornite dall'apparecchio illustrano le 5 semplici operazioni da eseguire, che possiamo così semplificare:

  1. Accendere l'unità
  2. Posizionare i due elettrodi sul torace della persona come indicato nella figura
  3. Attendere che l'unità analizzi il paziente
  4. Ascoltare le istruzioni fornite dall'apparecchio
  5. Erogare la scarica, se richiesto

Una precisazione importante: non è possibile provocare danni alla vittima. È il defibrillatore stesso a valutare la condizione del paziente, effettuare la diagnosi e determinare se è necessario erogare la scarica; se la valutazione è negativa, il pulsante di attivazione viene disinserito.

Non esiste nessuna possibilità di errore.


comments powered by Disqus

Calcola il tuo preventivo Gratuito
Ricevi un preventivo in pochi minuti, senza alcun impegno!

Anche noi odiamo lo spam e le newsletter invasive.
Per questo non ti invieremo posta indesiderata e non cederemo a terzi il tuo contatto.

Se preferisci usa il Numero Verde gratuito!
800 74 20 74
Lun-Ven dalle 8.30 alle 17.30

Ricevi un preventivo in pochi minuti
Nessun impegno di acquisto
Un esperto è sempre a tua disposizione